Progetto

Scuola di Cittadinanza Europea è la piattaforma per l’educazione civica di Fondazione Feltrinelli

Scuola di Cittadinanza Europea è una piattaforma creata da Fondazione Giangiacomo Feltrinelli per supportare i percorsi di educazione civica nelle scuole secondarie. Si propone di essere un grande spazio di conoscenza e didattica partecipativa, oltre che un percorso di consapevolezza e riflessione sulla contemporaneità e le sue sfide con la convinzione sempre più diffusa che l’educazione sia uno tra i fattori più rilevanti per il miglioramento della qualità di vita nella società contemporanea.

Per una scuola diffusa e motore di conoscenza

Il ruolo della conoscenza è cruciale per prendere decisioni, fare scelte consapevoli, vivere meglio. L’educazione non è solo una questione di competenze, ma di emancipazione, di identità sociale, di gratificazione personale. Con le parole di John Dewey “L’educazione non serve solo a preparare alla vita, ma è vita stessa”.

La crisi legata al diffondersi della pandemia ha mostrato con chiarezza le disuguaglianze e le sfide che attraversano il mondo educativo. Il Covid-19 è tuttavia solo la punta dell’iceberg. A livello formativo, chi è crollato di fronte all’emergenza lo deve innanzitutto a modus operandi radicati in paradigmi rigidi e passati, nella difficoltà cioè di ripensare processi educativi, in grado di promuovere analisi di senso, narrazioni, costruzione e co-costruzione di significati per coinvolgere i discenti della proposta formativa.

Per imparare a orientarsi e agire in un mondo che cambia

Occorre riscoprire la complessità dell’offerta formativa e proporre percorsi formativi di qualità in grado di sviluppare strumenti utili a rispondere con consapevolezza e resilienza a situazioni con variabili non conoscibili, per questo complesse.

Articolata in tre aree tematiche

Così come indicato nelle Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica adottate in applicazione della legge 20 agosto 2019, n. 92, l’offerta formativa di Scuola di Cittadinanza Europea si articola in tre aree tematiche: Siamo Storia, con percorsi che guardano alla storia e all’estensione dei diritti durante il Novecento; Siamo Cittadini, concentrata sulla cittadinanza attiva e digitale, per costruire senso intorno alla parola “collettività”; Siamo sostenibili, con percorsi di cittadinanza pensati per un futuro sostenibile e una scienza quale strumento di benessere collettivo.

Ogni area tematica si articola in percorsi didattici modulabili, interdisciplinari e differenziati per materiali e prodotti, che possono essere adottati dai docenti in aula, fruiti a distanza o esplorati liberamente dai singoli studenti come approfondimento e intrattenimento didattico-culturale attorno a percorsi di curiosità.

Le tre aree tematiche

Per indagare le nostre radici e la memoria su cui fondare le ipotesi di futuro.

Per illustrare i diversi ambiti in cui si sviluppa la dimensione contemporanea del concetto di partecipazione.

Per raccogliere tutti gli strumenti, teorici e pratici, che ci possono consentire di guardare con fiducia al nostro domani.