Qualità sociale e sostenibilità

Negli ultimi anni e decenni abbiamo assistito ad una crescente insoddisfazione e ad un senso generalizzato di disagio nei confronti dello sviluppo. Il riconoscimento che lo sviluppo economico non possa essere legato immediatamente e automaticamente alla felicità non è un concetto nuovo. Nel 1990, Amartya Sen, un economista, vinse il Premio Nobel per aver sottolineato la necessità di impegnarsi per uno sviluppo umano, non solo dell’economia. D’altra parte, la ricerca sociologica fin dagli anni ’70 ha investigato quei fattori non monetari che contribuiscono alla soddisfazione per la vita, seguendo un suggerimento che viene dall’osservazione della realtà: nonostante l’aumento del benessere economico nei paesi OCSE, non c’è evidenza di un contestuale aumento di felicità e soddisfazione.


Se sei interessato a ricevere gli aggiornamenti sull’offerta formativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli puoi scrivere a:
formazione@fondazionefeltrinelli.it
Scuola di Cittadinanza Europea