Gusto ed estetiche del cibo

Il sapore del cibo è una forma di azione sociale con la quale le società discriminano tra amici e nemici, classi sociali, generi e etnicità diverse. La trasmissione di queste norme sociali di generazione in generazione ci porta alla consapevolezza di chi siamo e di quello che siamo stati.

Il cibo definisce la nostra identità e appartenenza. Il problema è però anche politico: tramite l’omologazione e la privatizzazione dei processi legati all’alimentazione e ai sapori, il rapporto con il cibo si è lentamente deculturalizzato.

I sapori si sono impoveriti, non solo per aver perso la loro dimensione simbolica, ma anche perché abbiamo perso l’abilità di creare relazioni significative  legate al cibo, sia “intorno alla tavola” sia con i produttori e distributori di alimenti.

Il documentario dell’artista Emilio Fantin coglie gli attimi di chi si ritrova a condividere le emozioni intorno a una tavola.

 

Se sei interessato a ricevere gli aggiornamenti sull’offerta formativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli puoi scrivere a:
formazione@fondazionefeltrinelli.it
Scuola di cittadinanza europea
Una proposta formativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli