Il percorso

L’economia collaborativa, o sharing economy, viene proposta come un modello capace di rispondere alle sfide della crisi e promuovere forme di consumo più consapevole che favorisce un cambio di prospettiva: la possibilità di utilizzare un bene senza doverlo per forza acquistare. Vale per le biciclette, le automobili e le case, ma anche per gli orti urbani, le attrezzature sportive e gli strumenti musicali. Impariamo a condividere prende in analisi i cambiamenti della tecnologia degli ultimi 10 anni per comprendere come questi abbiano permesso la nascita di pratiche di condivisione, e presenta il caso dei maker che condividono spazi collettivi finalizzati alla produzione di oggetti attraverso il supporto di nuove tecnologie.

L’ambiente digitale per essere sostenibile e inclusivo deve fondarsi su valori condivisi: principi di civiltà, dignità e riservatezza. Al termine del percorso di approfondimento si propone un laboratorio per scoprire i processi di collaborazione nel mondo del lavoro. In particolare nel settore della progettazione di oggetti fisici è avvenuto un cambiamento radicale grazie alla diffusione delle stampanti 3D. Proveremo insieme a sviluppare un’idea, progettarla al computer, condividerla e quindi realizzarla in 3D.

 

Obiettivi

  • Comprendere l’impatto che l’economia collaborativa può avere sulle economie tradizionali
  • Individuare la sharing economy tra le forme di cittadinanza attiva
  • Conoscere nuove realtà d’azione come quelle dei FabLab e dei Maker Space
  • Condividere con il gruppo di appartenenza un progetto finalizzato alla soluzione di problemi comuni

 

Materiali a disposizione 

  • Kit Didattico Impariamo a condividere (lezione multimediale e quiz per gli studenti)
  • Risorse digitali di approfondimento

 

Tempistiche

6h totali, di cui: 1h di lezione in classe a partire dai materiali messi a disposizione; 1h di approfondimento individuale, 4h di incontro attività laboratoriale presso il Maker Space Yatta! – Milano

 

Prenotazione

Effettua la prenotazione compilando l’apposito form per concordare modalità e tempi. Materiali e laboratori sono gratuiti. L’invio del form o della e-mail non costituisce una prenotazione effettiva. Attendi dunque un’email di conferma, dove riceverai tutte le informazioni necessarie.

 

Se sei interessato a ricevere gli aggiornamenti sull’offerta formativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli puoi scrivere a:
formazione@fondazionefeltrinelli.it
Scuola di cittadinanza europea
Una proposta formativa di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli